top of page
  • Midland

Le lacrime di San Lorenzo.

Serie C/1 (12° giornata)

San Lorenzo 2

Midland G.S. 1

Marcatori: Tagliaferri T. (2); Cerezuela.


Il nostro Jonathan Setzu con il mister avversario: l'amicizia resta!

Purtroppo per noi l'intestazione di questo post non si riferisce al fenomeno delle stelle cadenti durante la notte di San Lorenzo, ma alle lacrime (tutte nostre) al termine di una partita che ci vede uscire sconfitti proprio contro la squadra che porta il nome del santo patrono borghigiano.

Sconfitta di misura, ma pesante perchè permette alla compagine di mister Iacopo Toccafondi di allontanarsi, almeno per ora, dalla zona calda della classifica riducendo ulteriormente il numero delle nostre dirimpettaie che lottano per rimanere nel paradiso della massima serie regionale.

Sconfitta di misura, ma pesante soprattutto per il ricorrere, anche all'undicesima apparizione in campionato, di quegli errori di gioventù che finiscono per farci perdere una partita che potevamo vincere.

Bravi i nostri "pischelli" a mettere in campo la solita dinamicità e determinazione per affrontare al meglio una squadra più esperta e dotata di maggior fisicità. Questa volta coach Ballocci disegna una difesa più bassa del solito per non lasciare spazio alle indiscusse capacità di Tommaso Tagliaferri, pivot scuola Mattagnanese. Fino a qui interpretazione perfetta e gara che segue i binari previsti anche se l'infortunio di Belkhairi e l'espulsione di Cassone (insieme ad un giocatore del San Lorenzo) ci rendono via via più poveri e meno brillanti del solito.

Ci condannano, però, gli errori da matita blu sia in fase difensiva che a ridosso della porta avversaria che trasformano una prova complessivamente positiva in una sconfitta che lascia l'amaro in bocca.

Infatti, entrambe le reti subite potevano essere evitate; un mancato scarico sul portiere provoca nel primo tempo il rigore del vantaggio mugellano e nella seconda frazione di gioco il raddoppio dei padroni di casa arriva addirittura da un fallo laterale a nostro favore.

Di contro, visto che i nostri avanti non riescono a colpire il bersaglio grosso, l'unico dispiacere per i borghigiani arriva nel finale addirittura dal nostro estremo difensore nell'insolito ruolo di portiere di movimento: d'altro canto, chi meglio di Emmanuel Cerezuela, che ne para tantissime, sa come far male ai colleghi avversari?

Nonostante la delusione "navigare necesse est" e la "Banda Ballocci" affronterà senza paura venerdì prossimo i fortissimi livornesi del Boca. Sarà in ogni caso uno spettacolo e ci aspettiamo un pubblico numeroso ad incitare i nostri "pischelli"! Forza Midland.


Il Panda








83 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page